Informazioni generali

Identity

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica Applicata dell’Università di Urbino Carlo Bo appartiene alla Classe LM-18 delle Lauree Magistrali in Informatica, ha durata biennale e viene attivato per la prima volta nell’anno accademico 2020/2021. Il Corso afferisce alla Scuola di Scienze, Tecnologie e Filosofia dell’Informazione del Dipartimento di Scienze Pure e Applicate.

Motivazioni

Studi di settore nazionali (Anitec-Assinform, Assintel, Anpal, Osservatorio delle Competenze Digitali e ISTAT) e internazionali (IDC e OCSE) confermano ogni anno l’incremento dell’offerta di lavoro in ambito Information and Communication Technologies (ICT), la crescita del mercato digitale e in particolare dei settori relativi a ecosistemi di smart objects, Internet of Things e servizi in cloud per la gestione dei big data, nonché la richiesta crescente di profili di specialisti ICT in applicazioni software, sicurezza, data analysis.

Gli stakeholders con cui la Scuola interagisce a livello locale, nazionale e internazionale, seguono con grande interesse l’attenzione che il Corso pone verso le tematiche che caratterizzano Industria e Impresa 4.0.

Obiettivi formativi

Il Corso ha come scopo la formazione di una nuova generazione di professionisti e ricercatori capaci di coniugare competenze nei settori delle Information and Communication Technologies (ICT) correlati all’Internet of Things e alla gestione dei flussi informativi che collegano smart devices e il Cloud, con altrettante competenze verticali in ambito di trattamento ed elaborazione dei Big Data in contesti specifici. In particolare, tali competenze spaziano dalla gestione sicura dei dati nel rispetto della normativa sulla privacy e di principi etici, alla loro analisi descrittiva e predittiva basata su metodologie interdisciplinari, che includono tecniche di machine learning per l’ambito informatico, metodi formali di analisi ed elaborazione in ambito fisico-matematico, approcci orientati all’analisi sociale e ai modelli economici e di marketing per le imprese, decisioni razionali evidence-based.

Gli obiettivi formativi del Corso sono in linea con i 23 profili ICT di seconda generazione definiti dalle Linee Guida per la qualità delle competenze digitali nelle professionalità ICT stabilite da AGID (Agenzia per l’Italia Digitale). Tipiche figure professionali che il corso intende formare sono infatti il progettista e sviluppatore di applicazioni software per dispositivi smart, il progettista dei servizi di rete lungo la dorsale di collegamento tra IoT e Cloud, l’analista di sistemi complessi IoT-based, l’esperto di tecniche di trattamento, trasferimento e analisi di Big Data, l’esperto di sicurezza nella gestione dei dati lungo tutta la filiera che va dalla acquisizione alla fruizione finale delle informazioni.

Figure professionali

  • Mobile/IoT system and application designer/developer
  • Security/Network specialist
  • Big data analyst

Sbocchi professionali

Analisti e progettisti di software, sistemi, applicazioni, specialisti in reti e comunicazioni informatiche, sicurezza e analisi dei dati rappresentano figure professionali che trovano sbocco in società di ricerca e/o sviluppo software, aziende ed enti di servizi digitali, organizzazioni pubbliche e private vocate alla digital innovation, industria e impresa 4.0, attività di consulenza.

Scheda informativa