Un approccio logico ai protocolli a conoscenza zero

Un protocollo a conoscenza zero (zero-knowledge protocol) consiste in un’interazione in cui un agente (detto prover) intende convincere un altro agente (detto verifier) che un dato enunciato F è vero senza che il verifier apprenda alcuna informazione oltre al singolo bit F vero / F falso. Introdotti per la prima volta da Goldwasser, Micali e Rackoff nel lavoro The Knowledge Complexity of Interactive Proof-Systems (1985), questi protocolli si sono rivelati di importanza centrale nel contesto della sicurezza informatica e della teoria della complessità computazionale. Fra i principali settori in cui i protocolli a conoscenza zero hanno trovato feconde applicazioni possiamo citare la tecnologia blockchain, il design di schemi di autenticazione e il contesto della secure multi-party computation. Obiettivo di questo seminario è introdurre e discutere criticamente la caratterizzazione logica degli interactive proof-systems e dei protocolli a conoscenza zero proposta da Lehnherr, Ognjanović e Studer in un articolo di recente pubblicazione.

Relatore

Ludovico Fusco

Docente di riferimento

Alessandro Aldini

Vincoli di partecipazione

Il seminario è aperto alle coorti di studenti che non hanno lezione.

Date

Luogo Data Orario Crediti (CFU)
Laboratorio Von Neumann (Collegio Raffaello) 29 Novembre 2022 11.00 0.125