Proposta tesi: RFID e sensori passivi

Pubblicato il da
Tag: / / /

Premessa:

La tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) consente di applicare ad oggetti qualsiasi etichette a basso costo (RFID tag) che rispondono ad interrogazioni via radio comunicando il proprio codice identificativo e i dati ad esso associati.

Si tratta di una tecnologia matura e ampiamente utilizzata, le cui origini risalgono alla seconda guerra mondiale e le cui applicazioni includono oggi sistemi antitaccheggio, tracciabilita’ di prodotti, identificazione di animali, biglietti elettronici, carte bancarie, documenti di identita’, telepass, logistica.

Scopo della tesi:

Lo scopo della tesi proposta e’ quello di esplorare le possibilita’ di impiego delle tecnologie RFID in un diverso dominio applicativo: le reti di sensori wireless (wireless sensor networks). In estrema sintesi, si vuole valutare la possibilita’ di utilizzare tag RFID come sensori passivi a bassissimo costo in grado di interagire con reti di sensori propriamente dette.

Informazioni pratiche:

L’argomento si presta allo svolgimento di ogni tipologia di tesi:

  • tesi compilativa
  • tesi sperimentale
  • tirocinio interno + tesi sperimentale

Gli studenti interessati sono invitati a contattarmi via e-mail (alessandro.bogliolo@uniurb.it) per concordare un incontro.

L’attivita’ sperimentale sara’ condotta presso la Sezione di Scienze e Tecnologie dell’Informazione del DiSBeF, in collaborazione con il team di VirtualSense.

La proposta resta valida fino alla fine del 2013 e fino alla completa assegnazione dei temi disponibili.

Riferimenti:

Radio-Frequency Identification

VirtualSense: Ultra-Low-Power Wireless Sensor Networks

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)