Post di InfoAppl

Precorso di matematica e informatica – programma

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / / /

warm-up

Il Corso di Laurea in Informatica Applicata organizza un precorso di matematica, tenuto dalla Prof.ssa Raffaella Servadei, con un riscaldamento di informatica, tenuto dal Prof. Alessandro Bogliolo.

Il precorso offrirà 22 ore di attività articolate in 4 giorni, dal 28 settembre al primo ottobre. L’accesso è gratuito e non ci sono requisiti di ammissione, ma ci sono solo 50 posti disponibili e verrà data priorità a chi, all’atto della prenotazione, avrà già regolarizzato l’iscrizione al corso di laurea per il 2015-2016 e sarà già iscritto alla prima sessione del test di verifica delle conoscenze d’ingresso. Nei limiti dei posti disponibili e nel rispetto dei criteri di priorità, le richieste verranno accolte in ordine di arrivo.

Le prenotazioni online saranno accolte fino ad esaurimento dei posti disponibili e comunque non oltre il 25 settembre.

Programma:

Lunedì 28 settembre

Aula Von Neumann (II piano Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica, 13 Urbino)
ore 14.00 – 17.00: matematica
ore 17.00 – 18.00: informatica

Martedì 29 settembre

Aula Turing (II piano Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica, 13 Urbino)
ore 09.00 – 12.00: matematica
ore 14.00 – 16.00: matematica

Aula Von Neumann (II piano Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica, 13 Urbino)
ore 16.00 – 18.00: informatica

Mercoledì 30 settembre

Aula Von Neumann (II piano Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica, 13 Urbino
ore 09.00 – 12.00: matematica
ore 14.00 – 16.00: informatica
ore 16.00 – 18.00: matematica

Giovedì 1° ottobre

Aula Von Neumann (II piano Collegio Raffaello – Piazza della Repubblica, 13 Urbino
ore 09.00 – 12.00: matematica
ore 14.00 – 16.00: matematica

Test di verifica delle conoscenze – Pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / /

Il Test di Verifica delle Conoscenze per il CdL in Informatica Applicata si terrà il giorno 15 settembre 2015.

La registrazione al test deve essere effettuata online collegandosi al sito web https://laureescientifiche.cineca.it entro il giorno 8 settembre 2015.

Se volete continuare ad esercitarvi potete innanzitutto scaricare il test di esempio in formato pdf  o effettuare una simulazione del test di verifica in modalità online, direttamente dal sito del Cineca.
Potete infine consultare il sito web Math4U e cimentarvi con ulteriori esercizi.
Per ogni singolo esercizio potrete scegliere di ricevere un suggerimento per la risoluzione, brevi cenni di teoria e infine visualizzare la soluzione corretta con tutti i dettagli.

Ulteriori informazioni possono essere richieste al al Responsabile Test di ingresso e al Manager Didattico.

Europe Code Week 2015 parte da Urbino

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / /

E’ Alessandro Bogliolo, coordinatore della Scuola di Scienze e Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Urbino, a coordinare l’edizione 2015 di Europe Code Week, la settimana europea della programmazione che dal 10 al 18 ottobre coinvolverà centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo.

Ecco cosa è successo la prima volta che Alessandro Bogliolo è salito sul palco per annunciare Europe Code Week

Lo strano fenomeno pare sia stato provocato dall’inno alla programmazioneOde to code“, che sembra avere effetti simili dovunque venga ascoltato, come dimostra questo video-documento registrato ad Amsterdam durante la Scratch conference.

Per documentare il fenomeno è stata indetta una raccolta di video-testimonianze a cui tutti sono invitati a partecipare, in Europa, in Africa e nel mondo. Si tratta di un vero e proprio video-contest che si concluderà il 4 ottobre 2015.

SmartRoadSense: Open data collaborativi sulla qualità delle strade

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / / / /

SRS-map

La qualità del fondo stradale e’ determinante per la sicurezza e per il comfort nella guida. Le strade sono un bene comune ed e’ nell’interesse di tutti collaborare con gli enti gestori per segnalare le situazioni critiche e agevolare la pianificazione degli interventi di manutenzione. Da oggi possiamo contribuire al monitoraggio continuo delle nostre strade in modo automatico con una semplice applicazione Android chiamata SmartRoadSense.

Ogni smartphone e’ dotato di accelerometri triassiali. SmartRoadSense legge ogni centesimo di secondo le accelerazioni che il nostro smartphone subisce quando siamo in macchina e le elabora per ricavarne un parametro, chiamato roughness, che rappresenta il grado di irregolarità del fondo stradale. Il parametro viene georeferenziato con il GPS e trasmesso in modo anonimo a un server che aggrega i dati ricevuti da tutti gli utenti, li riporta su OpenStreetMap, li rappresenta in scala colorimetrica su una mappa interattiva e li rende disponibili online in formato aperto.

SmartRoadSense e’ il risultato di un’attività di ricerca e sviluppo in ambito  crowdsensing condotta dall’Università di Urbino e da NeuNet a partire dal 2012. L’attività di ricerca è stata in parte finanziata da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e da un’azione di affiancamento al management aziendale della Provincia di Pesaro e Urbino. I primi esperimenti sono stati effettuati nel 2013/2014 installando prototipi su mezzi di linea dell’azienda Autolinee Vitali. Da più di un mese il Comune di Pesaro sta testando l’applicazione sulle proprie strade e il Comune di Urbino ha appena iniziato a farlo.

Sabato 21 febbraio, in occasione della giornata nazionale degli open data, SmartRoadSense verrà presentato ufficialmente al pubblico e alla stampa alle ore 11 presso la sala del Consiglio Comunale di Pesaro. Alessandro Bogliolo, coordinatore del progetto, spiegherà il funzionamento del sistema e la roadmap degli sviluppi futuri, mentre il Comune di Pesaro annuncerà l’adozione della tecnologia per il monitoraggio continuo delle proprie strade e inviterà i cittadini ad  utilizzare l’applicazione per contribuire al monitoraggio. Contestualmente l’applicazione  sara’ pubblicata su Google play store, verrà aperto il portale e verranno rilasciati i dati in formato aperto.

Nell’attesa si possono vedere in anteprima i dati raccolti dai beta tester che stanno già utilizzando il prototipo dell’applicazione.

CULTLAB – Contamination Lab #2

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / / / / / / / /

cultlab1

Proseguono i workshop organizzati dall’Università di Urbino nell’ambito del progetto CULTLAB,  incubatore creato dalle Università di Macerata e Urbino e da Meccano spa per sostenere progetti di impresa culturale.

In particolare domani alle 10.00 la Dott.ssa ALESSIA TRIPALDI, di Jes! vi aspetta presso la Sala del Consiglio di Palazzo Battiferri per il Contamination Lab #2, il secondo workshop di supporto alla pre-incubazione di idee dal potenziale imprenditoriale.

Dalle 15 invece sarà ospite dell’Università di Urbino MICHELE VIANELLO, innovatore, formatore, digital evangelist per parlare di uso consapevole del web per costruire ecosistemi e cluster innovativi; dell’alfabetizzazione digitale come presupposto per la partecipazione e l’innovazione; di trasformazione dell’esistente come metodo di innovazione.

È possibile registrarsi al workshop cliccando qui.

cultlab2

1 CFU per il pensiero computazionale!

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / /

MOOC-CFUuniurb 

 

Crediti formativi universitari riconosciuti agli studenti delle scuole di Programma il Futuro che presentano il certificato di superamento del corso introduttivo di 20 ore di Code.org. E’ l’iniziativa lanciata dal Corso di Laurea in Informatica Applicata dell’Università di Urbino per dare ulteriore impulso alla diffusione del pensiero computazionale e riconoscere il valore aggiunto di Programma il Futuro.

L’Università di Urbino ha sempre lavorato in stretta collaborazione con le scuole per offrire opportunità di apprendimento aperte basate su strumenti intuitivi. Lo ha fatto partecipando fin dalla prima edizione al Computer Science Education Week e a Europe Code Week, dando vita alla comunità di apprendimento Code’s Cool, guidando la partecipazione dell’Italia a Europe Code Week 2014 per tramite del Prof. Alessandro Bogliolo, CodeWeek ambassador, e organizzando il MOOC di Programma il Futuro.

Questa iniziativa dà l’opportunità alle scuole di guidare i propri studenti alla conquista di un credito formativo universitario prima di iscriversi all’università.

Il percorso di Programma il futuro ha la durata indicativa di 20 ore e utilizza le risorse interattive di Code.org per offrire esercitazioni guidate che introducono con metodi divertenti e intuitivi i concetti base della programmazione, stimolando lo sviluppo del pensiero computazionale e avviando al problem solving. Il MOOC completa il percorso mostrando come mettere in pratica i concetti appresi per sviluppare vere e proprie applicazioni mobili originali. I docenti delle scuole che partecipano a Programma il Futuro possono gestire direttamente la classe virtuale dei propri studenti, osservandone e certificandone i progressi fino alla conquista del certificato finale. E’ proprio questo certificato, sottoscritto dal docente della scuola di appartenenza, che verrà riconosciuto dall’Università di Urbino all’atto dell’iscrizione ad Informatica Applicata per il prossimo Anno Accademico.

Il credito formativo che viene riconosciuto e’ meritatissimo – spiega Alessandro Bogliolo, coordinatore della Scuola di Scienze e Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Urbino e curatore del MOOC – perché gli studenti che si iscrivono avendo già sviluppato una propensione al pensiero computazionale sono predisposti all’apprendimento dell’informatica, sono consapevoli del significato e delle potenzialità della programmazione, e hanno acquisito familiarità con metodi didattici e strumenti di programmazione visuale che sono complementari e propedeutici allo studio universitario.

Chi non frequenta una scuola che partecipa a Programma il Futuro, come chi già lavora e sta pensando di iscriversi all’università avvalendosi del supporto didattico a distanza, può seguire il MOOC individualmente iscrivendosi direttamente alla classe virtuale gestita dal Prof. Bogliolo, che verificherà personalmente il conseguimento del certificato finale.

Per ulteriori informazioni scrivere a cdl.informatica@uniurb.it

 

Bando ISEP a.a. 2015/16 – Borse di studio per gli USA

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / /

Sono bandite per l’Anno Accademico 2015/2016  n. 3 borse di studio semestrali presso una delle 142 Università degli Stati Uniti che aderiscono all’ISEP (International Student Exchange Programs) riservate agli studenti dell’Università degli Studi di Urbino.

Le borse comprendono:
1. vitto e alloggio presso un collegio universitario (o appartamento o famiglia);
2. dispensa dalle tasse di iscrizione ai corsi universitari negli USA;
3. corso preliminare orientativo della durata di alcuni giorni presso l’Università statunitense di destinazione;
4. possibilità di effettuare tirocini, non retribuiti, all’interno dei campus. Tutte le informazioni dovranno essere richieste al responsabile ISEP una volta selezionati.

L’elenco delle Università che aderiscono all’ISEP è disponibile al seguente indirizzo internet: http://www.isep.org/students/Directory/members_in_usa.asp 

Le modalità di presentazione e di consegna della modulistica richiesta presso il Servizio Ricerca e Relazioni Internazionali  sono consultabili sul bando di concorso.
Non saranno accettate domande inviate per fax o per e-mail.

Il termine per la presentazione delle domande è il 29 maggio 2015.

Ingegneri Informatici perle rare sul mercato del lavoro

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / /

“Gli ingegneri informatici e quelli meccanici sono tra i più difficili da reperire sul mercato e questo incide positivamente sulle offerte di lavoro, che garantiscono stipendi soffisfacenti anche per i più giovani (fino a 28 mila euro lordi annui) e assunzione a tempo determinato.”  – Affari e Finanza del 19 Gennario 2015

La nostra laurea vi consente l’iscrizione all’albo degli ingegneri (sezione junior) previo superamento dell’esame di Stato.

Il futuro è vostro, costruite il vostro futuro!

Ingegneri Informatici perle rare sul mercato del lavoro

 

 

 

Opportunità di lavoro presso Maticad

Pubblicato il da InfoAppl
Tag: / / / / /

L’azienda Maticad di Pesaro è alla ricerca di due laureati o neo laureati da inserire nel proprio organico.

Si riportano nel seguito le caratteristiche dei due profili ricercati:

1. Tecnico
– Buona conoscenza 3dstudio-max, progettazione CAD e rendering in 3D
– Gradite esperienze gestione database SQL
– Buona conoscenza lingua inglese
– Disponibilità a trasferte Italia ed estero
– Buone capacità relazionali
– Max 35 anni
– Sede di lavoro: Maticad-Pesaro

2. Sviluppatore Junior+
– Ottima conoscenza programmazione in linguaggio C/C++
– Buona conoscenza programmazione Java/Javascript/HTML5
– Gradite pregresse esperienze di programmazione App in Android e/o iOS (ObjectiveC)
– Gradite pregresse esperienze di programmazione nel campo della grafica 2D/3D
– Buona conoscenza della lingua inglese
– Buone capacità relazionali
– Max 35 anni
– Sede di lavoro: Maticad-Pesaro

Contatti: 
Tel. +39 0721 639166
E-mail: rossini@maticad.com
URL: www.maticad.com