Post di Alessandro Bogliolo

Borse di dottorato di ricerca – scadenza 16 settembre

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / /

Le domande per partecipare al bando di selezione per l’ammissione al dottorato di ricerca vanno presentate entro il 16 settembre. Quest’anno sono disponibili 8 borse triennali di 13.638 Euro all’anno. Tutti gli interessati sono invitati a consultare il bando e a presentare domanda in tempo utile. Per qualsiasi dubbio potete contattarmi direttamente ai miei recapiti telefonici e e-mail.

Vi segnalo in particolare che una delle borse di dottorato e’ co-finanziata dalla Regione Marche e dalla societa’ Wave s.r.l. per svolgere un’attivita’ di ricerca nel campo degli strumenti software per lo sviluppo di social travel communities. La societa’ Wave s.r.l. mettera’ a disposizione la piattaforma The Trip Mill per studio e sperimentazione sul campo.

The-TripMill

L’informatica per l’elaborazione delle informazioni

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / / / /

Nella società dell’informazione è difficile pensare ad un sistema che non sia, in qualche misura, un sistema per l’elaborazione delle informazioni. Lo sono i dispositivi personali, dal PC allo smartphone, lo sono i sistemi che rendono disponibili i servizi in cloud, e lo sono i sistemi embedded, dalle automobili agli elettrodomestici. L’elaborazione delle informazioni è l’essenza stessa dell’informatica, che offre innumerevoli opportunità di lavoro e di approfondimento. Il Corso di Laurea in Informatica Applicata dell’Università di Urbino da quest’anno offre un curriculum per l’Elaborazione delle informazioni che completa il quadro di discipline coperte dagli insegnamenti fondamentali, preparando persone che possono avere accesso all’esame di abilitazione all’albo degli ingegneri informatici juniores, o proseguire gli studi seguendo corsi magistrali in Italia o all’estero in ambito informatico e ingegneristico. Il Prof. Luca Benini, professore di Ingegneria elettronica presso l’Università di Bologna e il Politecnico di Zurigo, ci parla in particolare delle esigenze e delle prospettive di ricerca e occupazione nel campo dei sistemi embedded hardware-software.

L’informatica per la gestione “smart” del territorio

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / /

Il territorio su cui ci muoviamo è sempre più ricco di infrastrutture di comunicazione, di sensori e di persone dotate di smartphone sempre connessi. I satelliti ci permettono di osservare ogni cosa dall’alto con dettagli sempre più accurati. Enormi quantità di dati georeferenziati sono sempre disponibili in cloud. Tutto questo promette di rendere smart le nostre città e i nostri territori offrendo strumenti di gestione integrata senza precedenti. Ma per sfruttare questo grande potenziale occorre padroneggiare la tecnologia e conoscere i fenomeni naturali e sociali alla cui gestione la tecnologia è applicata. A questa esigenza il Corso di Laurea in Informatica Applicata risponde attivando il curriculum per la gestione digitale del territorio, che dà accesso alla Laurea Magistrale in Geologia applicata e geoinformatica. Ce ne parla il Prof. Simone Galeotti, della Scuola di Scienze Geologiche e Ambientali dell’Università di Urbino.

L’informatica per i nuovi media

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / /

La convergenza dei mezzi di comunicazione offre opportunità straordinarie che richiedono professionalità adeguate e competenze interdisciplinari per essere pienamente comprese e sfruttate. Per rispondere a questa esigenza il Corso di Laurea in Informatica Applicata apre un curriculum per i nuovi media che dà accesso alla laurea magistrale in Comunicazione e pubblicita’ per le organizzazioni. Ne parliamo con la Professoressa Lella Mazzoli, Direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche.

Informatica Applicata: la presentazione interattiva dei nuovi curricula

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / /

Dal 2014-2015 il corso di laurea in Informatica Applicata offre 6 curricula per rispondere in modo puntuale alle esigenze di professionalita’ del mondo del lavoro: un curriculum per l’elaborazione delle informazioni e 5 curricula interdisciplinari.

I curricula interdisciplinari sono erogati in collaborazione con le altre scuole dell’Ateneo che offrono competenze specifiche ed erogano corsi di laurea magistrale ai quali i laureati in Informatica Applicata potranno accedere per comporre percorsi formativi interdisciplinari senza precedenti.

La presentazione interattiva dei nuovi curricula consente di esplorare il piano degli studi di Informatica Applicata e di tutte le lauree magistrali a cui i curricula danno accesso. Potete ascoltare la presentazione e interromperla in qualsiasi momento per zoomare sui documenti o seguire i link. In ogni caso e’ consigliabile riprodurla a pieno schermo.

Test per la malaria su smartphone – L’idea di un ragazzo di 17 anni

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / /

Un ragazzo di 17 anni, Tanay Tandon, ha ideato un test per la malaria a bassissimo costo basato su una piccola lente che trasforma uno smartphone in un microscopio. Basta una goccia di sangue su un vetrino fotografata da un cellulare con una piccola lente addizionale da pochi dollari. Al resto pensa il software: un sistema esperto che con tecniche di intelligenza artificiale impara a riconoscere e contare le cellule rendendo il test sempre più accurato.

Ovviamente Tanay non è stato il primo a pensare di utilizzare come microscopio la fotocamera di un cellulare potenziata da una lente addizionale, nè il primo ad occuparsi di test diagnostici a basso costo. Ma la sua idea imprenditoriale, denominata Athelas, ha convinto la giuria dell’ultima edizione del Y Combinator Hackathon, all’inizio di agosto di quest’anno, ed è attualmente in corso di sviluppo e sperimentazione.

E’ un ottimo esempio di come la creatività e la capacità di programmare possano portare ad invenzioni rivoluzionarie basate esclusivamente sull’uso innovativo di ciò che è già a disposizione di tutti. Se la start-up di Tamay riuscirà a raggiungere l’accuratezza dei test con lenti a basso costo (5 Dollari!) abbatterà di 100 volte il costo degli strumenti diagnostici contribuendo in modo decisivo alla battaglia contro la malaria nei paesi più poveri. E a fare la differenza sarà stato l’ingegno di un ragazzo di 17 anni.

 

Il laboratorio si rinnova

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: /

E’ quasi pronto il nuovo laboratorio didattico di Informatica Applicata. Nuovi arredi, 40 postazioni, nuove macchine, nuove configurazioni software, dual boot, cloud e virtualizzazione. Ecco l’aula Von Neumann in corso di allestimento.

StepCounter – il conta passi Android di Code’s cool

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / /

Ecco la documentazione video e il risultato della sessione di programmazione di questo pomeriggio, che ci ha portati allo sviluppo di StepCounter, un semplice contapassi Android. Potete scaricare ed installare l’applicazione [StepCounter.apk] sul vostro smartphone, o caricare il codice sorgente in AppInventor [StepCounter.aia] per personalizzarla e migliorarla.

 

Il test di Turing e l’intelligenza artificiale

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / /

Mentre si discute se sia vero o no che Eugene Goostman abbia superato il test di Turing e se sia o no il primo chatterbot a superarlo, vale la pena di tornare a chiedersi cosa sia l’intelligenza artificiale e fino a che punto il superamento del test ne sia una prova.

Per cercare insieme risposte ragionevoli a queste domande la Scuola di Scienze e Tecnologie dell’Informazione e al Scuola di Filosofia della conoscenza dell’Università di Urbino organizzano un incontro aperto online.

L’appuntamento è fissato per lunedi’ 16 giugno alle ore 22, nella stanza virtuale di “Code’s cool“, all’indirizzo  https://join.me/302-384-245.

Il comunicato stampa ufficiale puo’ essere diffuso come invito.

Riferimenti:

Video-log dell’incontro (prima parte – Il Test di Turing)

Slides sul test di turing

Video-log dell’incontro (seconda parte – L’Intelligenza artificiale)

Slides sull’intelligenza artificiale

Video-log dell’incontro (terza parte – Esperimenti di intelligenza artificiale)

Chatterbot di Code’s cool

Commenti in chat dei partecipanti

Ulteriori riferimenti bibliografici:

A.M. Turing, Intelligent Machinery, 1948-1950

A.P. Saugin, I. Cicekli, V. Akman, Turing Test: 50 Years Later, 2001

M. Frixione, T. Numerico, Alan Mathison Turing, APhEx, 2013