Post Taggati: bambini

11-12-13 14:15 Nasce Code’s Cool

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / / /

E’ nata oggi Code’s Cool, la comunità di apprendimento aperta promossa dalla Scuola di Scienze e tecnologie dell’Informazione dell’Università di Urbino e da NeuNet per avvicinare i giovani e i giovanissimi alla programmazione, coinvolgendo famiglie, scuole, insegnanti e studenti e docenti universitari.

Code’s Cool si avvale di numerosi strumenti di lavoro e condivisione online per creare un ambiente di apprendimento collaborativo in cui si perde la distinzione dei ruoli tra allievi e insegnanti. Tutti collaborano allo sviluppo di programmi e applicazioni che diano forma alle proprie idee.

Tutti sono invitati a partecipare diventando membro del Gruppo Google, sincronizzandosi al Calendario di Code’s Cool, seguendo il Canale Youtube, iscrivendosi al Gruppo Facebook, seguendo la Pagina Facebook, o l’hashtag #codesCool su Twitter.

Per informazioni:

http://informatica.uniurb.it/codescool/

cdl.informatica@uniurb.it

Code’s Cool – Imparare a programmare insegnando

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / / / / /

11-12-13 ore 14  – Seminario in presenza e online

La programmazione è il linguaggio delle cose. Saper programmare vuol dire riuscire a far fare agli oggetti che chiamiamo smart, a cominciare dai nostri smartphone, ciò che vogliamo e che magari nessuno ha ancora pensato. Le recenti iniziative lanciate a livello europeo e mondiale per avvicinare i giovani alla programmazione nascono dalla consapevolezza che la programmazione stimola il pensiero creativo e che la creatività dei giovani è la chiave per la ripresa socio-economica.

Continua a leggere…

Europe Code Week 2013

Pubblicato il da Alessandro Bogliolo
Tag: / / / / / / /

Neelie Kroes e gli Young Advisors lanciano Europe Code Week, la settimana della programmazione, dal 25 al 30 novembre 2013

#codeEU: una settimana per conoscere la bellezza e il potere del linguaggio delle cose

E’ universalmente riconosciuto che la conoscenza delle lingue straniere serve ad abbattere barriere culturali e ad aprire nuove opportunità. Nell’immaginario collettivo a maghi e supereroi si attribuisce la capacità prodigiosa di parlare con gli animali. I bambini parlano addirittura alle cose. Oggi le cose hanno imparato ad ascoltarci, a risponderci e a parlare tra loro.

Continua a leggere…