Le disposizioni della legge 20/12/2010, n. 240 e del decreto legislativo 27/01/2012, n. 19 prevedono l’adozione da parte delle università di un sistema di accreditamento iniziale e periodico delle sedi universitarie e dei corsi studio finalizzato all’introduzione di un sistema di valutazione e assicurazione della qualità, dell’efficienza e dell’efficacia della didattica e della ricerca e al potenziamento di un sistema di autovalutazione della qualità.
Il sistema integrato AVA (Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento) è entrato in vigore a partire dal 2013 a seguito dell’emanazione del Decreto Ministeriale 30 gennaio 2013, n. 47 (successivamente modificato dal D.M. 1059/2014 e dal D.M. 987/2016).
Il sistema AVA è stato rivisto nel 2017 (AVA 2.0), col fine principale di raggiungere una sostanziale semplificazione del sistema e un alleggerimento degli adempimenti e, nel contempo, una maggiore aderenza agli standard europei ESG 2015.

La SUA-CdS è lo strumento tramite il quale il Corso di Studio definisce gli obiettivi di formazione che intende raggiungere, individua le azioni che consentono di raggiungerli e ne verifica l’attuazione e l’efficacia. Inoltre essa rappresenta un indispensabile strumento di autovalutazione interna, di riesame e di valutazione esterna. Il documento viene redatto dal Gruppo Assicurazione Qualità e Riesame del CdS del CdS.

Il sistema di gestione del CdS, con particolare riferimento a quanto previsto dalla SUA-CdS, è descritto nel Documento di Gestione, che contiene l’indicazione di tutte le attività collegate ai processi di Assicurazione della Qualità (AQ) messe in atto all’interno del CdS.

L’altro strumento alla base del sistema di AQ è il Rapporto di Riesame, parte integrante della assicurazione della qualità delle attività di formazione. Il Rapporto di Riesame è un processo periodico e programmato che ha lo scopo di verificare l’adeguatezza degli obiettivi di apprendimento che il CdS si è proposto, la corrispondenza tra gli obiettivi e i risultati e l’efficacia del modo con cui il Corso è gestito.
Il Rapporto di Riesame era composto da due documenti, il Rapporto Annuale di Riesame (RAR) ed il Rapporto Ciclico di Riesame (RCR), che, pur avendo lo stesso oggetto, richiedevano una diversa prospettiva di analisi: il primo documento coglieva il CdS nelle singole annualità del suo impianto, mentre il secondo documento abbracciava l’intero progetto formativo essendo riferito all’intero percorso di una coorte di studenti.
Con l’introduzione di AVA 2.0, il Riesame Annuale è stato semplificato, nella forma e nel contenuto, e ricondotto a un commento critico sintetico agli indicatori quantitativi forniti dall’ANVUR, attraverso la compilazione di una scheda predefinita (Scheda di Monitoraggio Annuale). Il Riesame Ciclico consiste invece in un’autovalutazione approfondita dell’andamento complessivo del CdS, sulla base di tutti gli elementi di analisi presi in considerazione nel periodo di riferimento e delle risoluzioni conseguenti.
Entrambi i documenti sono redatti dal Gruppo Assicurazione Qualità e Riesame del CdS del CdS.

Inoltre, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 19/2012, la Commissione Paritetica Docenti-Studenti del CdS, attingendo alle informazioni contenute nella SUA-CdS e da altre fonti disponibili, valuta annualmente i progetti del CdS e pubblica, entro il 31 dicembre, una relazione annuale.

Elenco documenti accessibili: