Post di Alessandro Aldini

HACK-cessibility Days

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: / /

HACK-cessibility Days
Manifestazione di sensibilizzazione sull’Accessibilità e sulle Disabilità Visive per sviluppatori software, designer, makers, …

Ancona, 19-20 maggio 2017

In occasione del “Global Accessibility Awareness Day” (GAAD), alcune community di sviluppatori, che includono nostri laureati come Stefano Ottaviani e Sauro Cesaretti, unitamente alla sezione di Ancona dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) organizzano un evento volto a sensibilizzare sul tema dell’accessibilità, in particolare sulle disabilità visive.

Ci saranno diverse iniziative: oltre a sessioni e laboratori per fare teoria e pratica, sono previste “esperienze” come una cena al buio ed una visita al Museo Tattile Statale Omero, per far sì che i partecipanti possano comprendere meglio cosa significa vivere con una disabilità e affrontarla. Ci saranno inoltre delle attività rivolte ai bambini, in stile CoderDojo.

Per ognuna delle sessioni di mezza giornata previste dal programma dettagliato dell’evento, agli studenti del Corso di Laurea in Informatica Applicata che otterranno il relativo certificato di partecipazione, verranno riconosciuti 0.125 CFU.

Programmatore software automazione industriale

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag:

Azienda di Montelabbate (PU) cerca sviluppatore software da inserire nel proprio organico con conoscenza programmazione Plc, Cnc e conoscenza ambiente c e c#.
Il candidato si occuperà delle seguenti attività:
– sviluppo e collaudi software
– assistenza tecnica su macchine industriali
– assistenza e modifiche software su automazioni a PLC e macchine a C.N
Capacità e competenze richieste:
– conoscenza programmazione Plc e Cnc
– conoscenza ambiente c e c#
– dinamicità nella gestione delle situazioni
– capacità di comunicazione
Preferibili candidati che prima dell’università abbiamo ottenuto diploma in istituto tecnico e non scientifico.

Adecco Rimini: posizione da analista programmatore

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: /

Adecco Italia S.p.A. ricerca, per Azienda di Rimini del settore manifatturiero, ANALISTA PROGRAMMATORE FUNZIONALE.

La risorsa, inserita all’interno dell’ufficio IT si occuperà delle seguenti mansioni:

  • analisi funzionale dei requisiti di business
  • miglioramento del sistema ERP aziendale
  • sviluppo software e progetti
  • stesura di documentazione
  • supporto agli utenti attraverso approfondimenti funzionali e/o analisi/estrazioni dati
  • sviluppo reportistica
  • capacità di raccolta requisiti, stesura analisi funzionale e tecnica
  • conoscenze tecniche di SQL, DB relazionali (MSSql , Oracle)
  • buona conoscenza del linguaggio SQL e PL/SQL
  • conoscenza del tool SAP Business Object

Il candidato ideale dovrà avere un’esperienza di almeno 3/5 anni presso i Sistemi Informativi di aziende manifatturiere, oppure presso società di consulenza in ambito IT.
Completano il profilo ottime capacità di comunicazione, attitudine al lavoro di gruppo, doti di analisi e propensione alla soluzione dei problemi. E’ di fondamentale importanza avere una buona conoscenza della lingua inglese.
Costituisce requisito preferenziale la conoscenza di Stealth3000.

Contratto: iniziale contratto di somministrazione con successivo inserimento direttamente in capo all’azienda. Inquadramento e retribuzione personalizzata in base alle reali capacità.

Sede di lavoro e orari: Rimini nord, full time.

I candidati interessati possono inviare il proprio curriculum vitae entro 15/03/2017 citando il riferimento d’interesse.

I curricula ricevuti potranno essere comunicati all’azienda nostra cliente o ad altre che ne facciano richiesta per valutare un’eventuale assunzione, salvo diversa volontà del candidato. “I candidati ambosessi (L.903/77) sono invitati a leggere su www.adecco.it l’informativa sulla privacy (art.13, D.Lgs. 196/03). Per esercitare i diritti di cui all’art. 7 del citato Decreto è possibile scrivere al seguente indirizzo e-mail: customer.service@adecco.it . Un facsimile di domanda di candidatura, comprensivo di informativa sulla privacy (art. 9, comma 3, D.Lgs. 276/03), è presente al seguente indirizzo internet: http://www.adecco.it/it-IT/privacy/privacy-candidato/Pages/default.aspx Adecco Italia S.p.A. (Aut. Min. Prot. N.1100-SG del 26.11.2004).

bando start-up

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: / /

Il 19/10/2016 è stato emanato il bando “SOSTEGNO ALLO SVILUPPO ED AL CONSOLIDAMENTO DI START UP AD ALTA INTENSITA’ DI APPLICAZIONE DI CONOSCENZA“. Il bando intende promuovere l’imprenditorialità innovativa del territorio marchigiano, facilitando lo sfruttamento economico di nuove idee, lo sviluppo ed il consolidamento sul mercato di start up ad elevato potenziale di crescita.
Per divulgare le opportunità del bando si sono tenuti due incontri il 20 ottobre a Senigallia e il 24 ottobre a Civitanova Marche che sono stati seguiti da seminari di approfondimento sulle tematiche dell’innovazione tecnologica, dei mercati, degli aspetti finanziari e del mentoring, al fine di diffondere una cultura imprenditoriale.

Il quarto e ultimo incontro per le start up innovative organizzato dalla Regione Marche si terrà il 18 novembre presso l’ISTAO e consisterà in una sessione di networking tra giovani startupper e imprenditori di realtà già consolidate sul mercato con relatori, case story e approfondimenti da parte del mondo dell’impresa, della formazione e della ricerca. Obiettivo dell’incontro è quello di creare relazioni e sinergie fra imprese con più esperienza, che potrebbero svolgere un ruolo di guida, sostegno, facilitatore, e giovani imprese al fine di favorire lo sviluppo ed il rafforzamento di queste ultime in linea con uno degli indicatori di valutazione previsti dal bando: “Collaborazioni già avviate con un partner industriale/commerciale già presenti sul mercato.

Vi invitiamo, pertanto, a postare la vostra idea di start-up innovativa sulla piattaforma NEXT-IS così da incontrare, nella sessione del 18 novembre, imprese già consolidate sul mercato che operano nello stesso vostro settore di attività o in settori collegati che possano aiutarvi a sviluppare con successo il vostro progetto. Ulteriori informazioni si trovano qui.

Infine, in questo flyer allegato trovate maggiori informazioni anche sugli ultimi seminari tecnici rivolti alle start up innovative e nella presentazione, una panoramica del Bando in oggetto. Entrambi i documenti, come anche una guida utile all’inserimento delle Start-Up Innovative sulla piattaforma NEXT-IS, sono scaricabili dal link fornito.

KPMG International Case Competition

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag:

Fasten your seatbelt, your KICC adventure awaits!

KPMG international case competition 2017

Sono aperte le selezioni per individuare i migliori talenti che rappresenteranno l’Italia all’edizione 2017 del KPMG International Case Competition (KICC).
Mettiti alla prova nel mondo dei business case!
16 studenti dei più prestigiosi atenei italiani saranno scelti per partecipare al round nazionale del business game “Ace the Case” che si svolgerà a Milano nel mese di Febbraio. La squadra vincitrice potrà conoscere coetanei di tutto il mondo e competere con le menti più brillanti per il titolo mondiale nella finale che si terrà a Lisbona, Portogallo dal 10 al 13 aprile 2017.
La partecipazione al KPMG International Case Competition (KICC) rappresenta un vantaggio iniziale per la tua carriera. Potrai acquisire una preziosa esperienza del mondo reale, apprendere nuove competenze e vivere un’avventura straordinaria.
Cerchiamo studenti iscritti di laurea magistrale in Economics, Management Engineering, Computer Engineering, Mathematical Engineering.
Completano il profilo ottima capacità di communication e presentation skills, eccellente capacità di problem solving, buona predisposizione al lavoro in team.
Invia il tuo cv all’indirizzo it-fmkicc1@kpmg.it e sarai contattato per partecipare alla selezioni che si terranno presso i nostri ufficio di Roma e/o Milano.
Per maggiori informazioni visita la pagina KICC 2017:

https://home.kpmg.com/it/it/home/careers/graduates/kpmg-international-case-competition.html

HACKreativity

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag:

Il 29 e 30 ottobre prossimi si tiene un Hackaton a Fabriano promosso dalla Fondazione Aristide Merloni. Per informazioni, seguire il link.

Contamination Lab

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: / / /

MIUR STARTUP CONTAMINATION LABS

Tra le attività di Terza Missione, il MIUR promuove l’imprenditorialità degli studenti attraverso iniziative di contaminazione fra varie aree disciplinari e fra mondo accademico e sistema socio-economico (Contamination Labs).

Nell’ambito di una proficua collaborazione ormai consolidata, anche quest’anno l’Università Politecnica delle Marche ha scelto di riservare a studenti iscritti all’Università degli Studi di Urbino una parte dei posti disponibili nel proprio Contamination Lab.

Il bando, disponibile on line, è aperto a studenti di tutte le aree disciplinari e resterà aperto fino al 12 ottobre p.v. Si può partecipare proponendo un’idea imprenditoriale o rendendosi disponibili a collaborare a idee di altri.
Gli studenti selezionati saranno ammessi alle attività del laboratorio, mirate a verificare la propensione imprenditoriale dei partecipanti, la solidità delle loro business ideas e ad accompagnarli nei primi passi dello sviluppo dei progetti. Le attività si svolgeranno prevalentemente presso il Contamination Lab in via Brecce Bianche, Ancona.

Gli studenti di Urbino interessati a partecipare possono chiedere maggiori informazioni e aiuto nella compilazione della domanda al Knowledge Transfer Office dell’Ateneo (Via Saffi 2, Urbino), preferibilmente concordando un appuntamento via email (kto@uniurb.it).

Ricerca sviluppatore software

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag:

Azienda di Monsano (AN) cerca per sviluppo di nuovi servizi innovativi nel settore delle energie rinnovabili uno sviluppatore software da inserire nel proprio organico. Seguono i dettagli della offerta.
L’azienda è disponibile inoltre a considerare eventuali tirocini pre/post laurea.

Il candidato selezionato si occuperà delle seguenti attività:
– Analisi nuovi progetti;
– Sviluppo e debug software;
– Supporto a tutte le operation del servizio;

Capacità e competenze richieste:
– Conoscenza degli ambienti di sviluppo WEB e .NET;
– Capacità di problem solving;
– Dinamicità nella gestione delle situazioni;
– Ottime capacità di comunicazione.

Working@Bosch Car Multimedia in Germania

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: /

Opportunità di carriera alla Bosch Car Multimedia in Germania, rivolta sia a laureati che studenti.

Robert Bosch Car Multimedia GmbH si concentra fortemente sullo sviluppo di soluzioni intelligenti destinate a rendere sempre più flessibile e più efficiente l’integrazione nel veicolo di intrattenimento, navigazione, telematica e assistenza al conducente. L’azienda è quindi sempre alla ricerca di nuovi talentuosi specialisti IT, soprattutto nel campo dello sviluppo di software e hardware.

Per maggiori dettagli, leggere il documento o consultare il sito.

Workshop Bluemix

Pubblicato il da Alessandro Aldini
Tag: / /

AGGIORNAMENTO – si conferma il seguente orario di svolgimento del workshop:

mercoledi 18 maggio – 13:30 – 18:30
giovedi 19 maggio – 9:00 – 14:00

presso il laboratorio informatico al secondo piano di Palazzo Raffaello, Piazza della Repubblica 13, Urbino. Tutti gli iscritti al workshop hanno ricevuto per email istruzioni per l’accreditamento delle utenze.

———–

IBM presenta nei giorni 18-19 maggio, presso il Laboratorio Von Neumann (II piano, Collegio Raffaello), un workshop di 12 ore sulla piattaforma Bluemix.

Bluemix è la piattaforma open-standard di facile ed immediata usabilità basata sull’open source Cloud Foundry. Bluemix rende disponibili tutti gli strumenti di cui gli sviluppatori hanno bisogno e permette di produrre in cloud un’applicazione dallo sviluppo al test fino all’operatività. I settori in cui Bluemix può fare la differenza sono molti, come ad esempio le applicazioni web, data management, big data, gli analytics, l’internet of things.
Con Bluemix è possibile svilluppare applicazioni Java, ma anche eseguire lo sviluppo di applicazioni back end mobile, monitorare le stesse, integrare applicazioni sviluppate dai partner IBM o dalle comunità del mondo open source. Il tutto attraverso un modello “as a service” applicato al cloud.
I servizi presenti sulla piattaforma Bluemix sono eterogenei, cioè possono essere basati su prodotti IBM (esempi: Cloudant, DB2,…) ma anche su tecnologie open source (esempi: Mongo DB, mySQL, …).
Sono supportati diversi linguaggi di programmazione (esempi: PHP, Ruby, Java, …).

Il corso prevede il riconoscimento di 0.75 CFU per gli studenti partecipanti e si svolge solo in caso di raggiungimento di almeno 30 iscrizioni.

Per iscriversi, inviare e-mail con soggetto “iscrizione workshop Bluemix” a:

alessandro.aldini@uniurb.it

entro il giorno 9 maggio 2016, indicando nome, cognome, numero di matricola e email presso la quale IBM invierà qualche giorno prima dell’evento le modalità per ottenere una utenza Bluemix gratuita 30 giorni e i prerequisiti da scaricare sul proprio laptop. Si consiglia quindi ai partecipanti di portare il proprio laptop sul quale svolgere le esercitazioni previste durante il workshop.

Per maggiori dettagli su Bluemix, seguire il link, dove un corso online e gratuito aiuta a capire i fondamenti del Cloud Computing e di Bluemix, oltre alle best practice per uno sviluppo agile e test driven.